Sobre nosotros

Home > Notizie sulla riproduzione assistita  > 8 italiani su 10 considerano l’accesso alla PMA un gran progresso per le coppie infertili, secondo un sondaggio presentato dalla Clinica Eugin

8 italiani su 10 considerano l’accesso alla PMA un gran progresso per le coppie infertili, secondo un sondaggio presentato dalla Clinica Eugin

513
0

Il sondaggio si presenta a Milano lo stesso giorno in cui si pubblicano ufficialmente le linee guida che permettono la fecondazione eterologa in Italia

8 italiani su 10 considerano l’accesso alla PMA un gran progresso per le coppie infertili, secondo un sondaggio presentato dalla Clinica Eugin

 

Milano ha accolto mercoledì scorso la presentazione dei risultati del sondaggio SWG “Fertilità e Riproduzione Assistita – Gli orientamenti dell’opinione pubblica”, esattamente lo stesso giorno in cui si sono pubblicate in modo ufficiale le linee guida che permettono alle coppie italiane di realizzare trattamenti di fecondazione eterologa in Italia. Il sondaggio, realizzato dalla Clinica Eugin, ha permesso di conoscere di prima mano quali sono le percezioni e le impressioni della popolazione italiana riguardo le tecniche di riproduzione assistita.

L’evento, a cui hanno assistito decine di giornalisti dei principali mezzi di comunicazione italiani, ha contato sulla presenza della direttrice medica generale della Clinica Eugin, la Dott.ssa Valérie Vernaeve, che ha spiegato l’esperienza di Eugin che, durante i suoi 15 anni di traiettoria, ha aiutato più di 7.000 pazienti italiane a ottenere la loro gravidanza a Barcellona.

In tal senso, il Prof. Antonio La Marca, esperto in Medicina della Riproduzione e consulente della recentemente aperta Clinica Eugin a Modena, ha spiegato come d’ora in avanti Eugin aiuterà le coppie italiane che desiderino ottenere la loro gravidanza dall’Italia, senza bisogno di viaggiare all’estero per realizzare i loro trattamenti di fecondazione eterologa. All’atto ha partecipato anche la direttrice scientifica di Eugin, la Dott.ssa Rita Vassena, e il Dott. Rubens Fadini, responsabile del Centro di Medicina della Riproduzione Biogenesi.

Accettazione sì ma poca conoscenza

Il Dott. Fadini, durante il suo intervento, accompagnato dalla Dott.ssa Vernaeve e dal Dott. La Marca

I risultati del sondaggio SWG hanno messo in evidenza la grande accettazione dell’accesso alle tecniche di PMA da parte degli italiani. Di fatto, un 84% ha valutato questo punto “un gran progresso per le coppie infertili”. Nonostante l’opinione favorevole, il sondaggio ha reso visibile una scarsa conoscenza delle tecniche da parte degli italiani e, sebbene la maggior parte degli intervistati abbia sentito parlare di PMA, il 72% si è dichiarato poco o per niente informato e c’è molta confusione riguardo alle tecniche disponibili.

Nel sondaggio, 4 intervistati su 10 hanno affermato che, in caso di averne bisogno, prenderebbe in considerazione l’andare all’estero per realizzare un trattamento. Un’opzione a cui, attualmente, le coppie italiane non dovranno più ricorrere. In questo senso, la Dott.ssa Vernaeve ha ricordato che nella Clinica di Eugin a Modena, le coppie potranno accedere a “trattamenti di base, come l’inseminazione artificiale o la fecondazione in vitro, sia a quelli più complessi, come la diagnosi genetica pre-impianto o la donazione di ovuli”.

 

Per saperne di più:

Libero Quotidiano: Procreazione Medicalmente Assistita – 2 italiani su tre si dicono favorevoli

Mi-Tomorrow: http://www.mitomorrow.it/2015/07/16/milano-capitale-della-fecondazione/

Agi.it : Procreazione assistita: Swg, 68% favorevoli ma 72% poco informati

 

Ha dei dubbi? Lasci il Suo messaggio e riceverà il consiglio personalizzato dai nostri specialisti. Può seguirci anche sulle nostre reti sociali.

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Messaggi consigliati

Start typing and press Enter to search