Sobre nosotros

Home > Aspetti Emozionali > Cercare alleati durante il nostro viaggio verso la fertilità

Cercare alleati durante il nostro viaggio verso la fertilità

490
0

Esiste un gran numero di persone che sa perfettamente come si sente: come Lei, anche 1 persona su 7 ha difficoltà per ottenere una gravidanza

Cercare alleati durante il nostro viaggio verso la fertilità
Vivere l’esperienza di un trattamento di fertilità non è mai facile e la sensazione d’isolamento che provano molte persone durante il processo è difficile da affrontare. Quando tutte le Sue amiche rimangono incinte e hanno figli, sembra che Lei rimanga sola nella lotta per il concepimento. È come se man mano che costruiscono le loro famiglie, le loro vite cambiassero e Lei si sente esclusa in conversazioni che finiscono sempre per ruotare attorno a temi collegati ai bambini.

Di fronte a queste situazioni, avere qualcuno con cui parlare dei propri sentimenti è fondamentale ma difficile da trovare nel proprio gruppo di amici abituali, a cui ci si sente ormai poco uniti. Le persone a Lei più vicine vogliono essere gentili, ma non possono capire davvero i sentimenti di chi sta vivendo queste difficoltà. È molto comune che le persone che vogliono aiutarci finiscano per fare commenti che possono essere molto dannosi per le persone con problemi di fertilità, ad esempio, al momento di dare dei consigli come il “pensare all’adozione”, “comprarsi un cane” o semplicemente la frase “rilassati e smetti di pensare alla gravidanza”, come se fosse questo a far sì che succeda.

Condividere esperienze con chi davvero La capisce

Esiste un gran numero di persone che sa perfettamente come si sente: come Lei, anche 1 persona su 7 soffre di problema di fertilità. Se per caso conosce qualcuno che sta avendo delle difficoltà per concepire, può ritenersi fortunata, perché non tutti decidono di parlarne.

Molte persone non si sentono in grado di spiegare alle loro amiche o ai colleghi di lavoro che stanno avendo delle difficoltà per rimanere incinte, perché è un tema che si considera privato e di cui è doloroso parlare. Questo può rendere difficile sapere quanta gente a Lei vicina stia vivendo una situazione simile alla Sua. Perfino nelle cliniche di fertilità le pazienti evitano di parlare con altre pazienti nella reception o nelle sale d’attesa. Ognuna è concentrata solo sul suo trattamento e sulla visita che sta per realizzare, e fare una breve chiacchierata con qualcun altro in quel momento è probabilmente l’ultima cosa a cui pensa.

Aiuto online

E allora, come mettersi in contatto con altre persone che stanno realizzando esami di fertilità e trattamenti se non nella sua clinica o attraverso un gruppo di amici? Oggigiorno, Internet è pieno di siti dove la gente si collega e dov’è possibile chiacchierare con altre donne o scrivere i propri dubbi in un forum senza dover rivelare l’identità. Sebbene non tutti facciano pubblici i loro pensieri in questi spazi, la sola lettura delle esperienze di altre persone può essere molto vantaggiosa, perché si trova altra gente che sta vivendo esperienze simili. Non bisogna dimenticare che in questi spazi non è raccomandabile cercare un consiglio medico.

Gruppo d’appoggio

Anche i gruppi di appoggio o laboratori sono una forma di riunione che può essere d’aiuto. Esistono diverse organizzazioni di appoggio alla fertilità in vari paesi che organizzano questi incontri, e trovarsi in una stessa sala con altre persone che capiscono come si sente può essere di grandissimo aiuto.

A volte, la gente pensa che queste riunioni siano spente e tristi, ma in realtà la maggior parte delle donne che entra in un gruppo di questi si rende conto che si tratta di incontri costruttivi, pieni di risate e non di lacrime.

D’altro lato, può darsi che nel Suo centro di riproduzione assistita offrano un servizio di appoggio emozionale, è una cosa abituale. Guidata da professionisti specializzati –di solito si tratta di team di psicologi con molta esperienza in casi come il Suo- può trovare un altro appoggio che può esserle di grande aiuto.

Qualunque sia il cammino da Lei scelto per avvicinarsi ad altre donne nella Sua stessa situazione, ha molto da guadagnare e poco da perdere nel cercare e nel trovare altri che abbiano fatto un viaggio simile al Suo, e condividere esperienze può trasmetterle forza per percorrere il Suo proprio cammino.

 

Kate Brian
Scrittrice e giornalista

Kate Brian è giornalista, scrittrice e autrice di quattro libri sulla maternità e l’infertilità, tra cui The Complete Guide to IVF. Kate inizia a scrivere sull’infertilità dal punto di vista delle pazienti dopo aver seguito lei stessa un trattamento di fecondazione in vitro.
Attualmente Kate collabora con vari media in qualità di esperta di fertilità e scrive il proprio blog in cui apporta le ultime notizie e i punti di vista su tematiche associate alla fertilità, nonché consigli utili e risorse per chi sta cercando di avere un figlio.

 

Ha dei dubbi? Lasci il Suo messaggio e riceverà il consiglio personalizzato dai nostri specialisti. Può seguirci anche sulle nostre reti sociali.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Messaggi consigliati

Start typing and press Enter to search