Sobre nosotros

Home > Clinica Eugin > Ha qualche domanda su riproduzione assistita? Il Dott. Antonio La Marca risponde ai Suoi dubbi

Ha qualche domanda su riproduzione assistita? Il Dott. Antonio La Marca risponde ai Suoi dubbi

2.674
46

Con oltre 15 anni di esperienza come ginecologo specializzato in trattamenti di fertilità, il dottore aiuta ogni giorno donne italiane dalla Clinica Eugin di Modena.

Il Dottor Antonio La Marca è un esperto ginecologo ostetrico specialista in medicina della riproduzione. Da più di 2 anni assiste ogni giorno donne italiane che si rivolgono alla Clinica Eugin di Modena in cerca di una soluzione per ottenere la loro gravidanza.

Ha qualche dubbio su un trattamento di riproduzione assistita? Faccia la Sua domanda al Dott. La Marca nei commenti di questo articolo e il dottore Le risponderà in persona.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,50 out of 5)
Cargando…
Showing 46 comments
  • Alessandra
    Rispondi

    Buongiorno

    soffro di ovaio policistico ma ho sempre avuto ciclo super regolare (da tre anni di 25 giorni). Ho effettuato esami ormonali di base e sono rimasta sconvolta dal risultato del progesterone (esami effettuati al 6 giorno del ciclo).

    TSH 0.82 μIU/ml
    FSH 4.6 mIU/ml
    Prolattina 10.5 ng/ml
    Estradiolo E2 31 pg/ml
    Progesterone <0.1 ng/ml (inferiore al valore minimo di menopausa!)
    AMH 5.0 ng/ml

    La mia ginecologa dice che il valore di progesterone é insufficiente anche solo per garantire gravidanza; gli altri valori sono OK. Devo rivederla per valutare cura di progesterone, ma in passato ho avuto tantissimi problemi assumendo progestinico oralmente (Cerazette).

    Secondo lei é il caso di rivolgerci già a un centro per l'infertilità (o in alternativa a un endocrinologo) o é troppo presto per trarre conclusioni. Come interpretare questo progesterone inesistente quando gli altri valori sembrano ok?

    grazie mille

    • Eugin
      Rispondi

      Gentile Signora
      le concentrazioni di progesterone sono normalmente basse durante la prima fase del ciclo mestruale. Lei ha fatto il prelievo ematico in 6° giornata del ciclo. Non c’è quindi da stupirsi del risultato. Il progesterone normalmente aumenta solo dopo l’ovulazione che si verifica a metà ciclo
      Una corretta valutazione per stabilire l’eventuale necessità di intervento medico per la fertilità della coppia deve tenere in considerazione molti aspetti oltre che i dosaggi ormonali, tra cui: età della paziente, pervietà tubarica, anatomia uterina, stato di salute del partner e qualità dello spermiogramma. Restiamo a vostra disposizione per un colloquio più approfondito.

      ALM

Lascia un commento

Recent Posts

Start typing and press Enter to search