Sobre nosotros

Home > Aspetti Emozionali > Il primo successo di un trattamento è quando la donna si sente a proprio agio, capita e accompagnata

Il primo successo di un trattamento è quando la donna si sente a proprio agio, capita e accompagnata

461
0

La nostra sfida: vincere paure e timori e instaurare un legame che sia gratificante.   

Prima di varcare la soglia di una clinica di riproduzione assistita solitamente la donna attraversa mesi di dubbi, ansie e ricerca di risposte al perché e al come risolvere il suo problema di fertilità.

Olga Bautista, psicologa della clinica Eugin

Spesso crede di essere l’unica a vivere questa situazione e che nessuno riesca a capirla.  Oggi, migliaia di donne stanno vivendo la stessa situazione e la nostra missione è proprio quella di aiutare a vincere queste paure e timori e di instaurare con loro un legame emotivo gratificante. Con queste parole Olga Bautista, psicologa della clinica Eugin – uno dei primi centri di Riproduzione Assistita Europei – ci presenta il suo lavoro quotidiano presso Eugin.

Per questo motivo – continua – è importante che quando arrivano al nostro centro, si sentano il più possibile a loro agio. Solo così, sostiene la dottoressa Bautista, possiamo aiutarle a portare a termine il trattamento con esito positivo. In sintesi, questa è la nostra sfida e l’obbiettivo su cui, nella clinica Eugin, concentriamo i nostri sforzi. “Riteniamo che parte del successo di un trattamento sia che la donna si senta a proprio agio, capita e accompagnata”, conclude.

Già da parecchi anni, nella clinica Eugin, ci si occupa molto delle emozioni, pensando in termini di persone e non di pazienti, analizzando come si sentono, come vivono e come esprimono il processo che stanno attraversando… Il nostro obbiettivo principale è che la donna si senta aiutata e capita in ogni momento del processo.

Bisogna capire cosa sente la paziente

Secondo la dottoressa Bautista, per creare questo ambiente ideale, “cerchiamo di capire come si sentono le donne, di raggiungere la massima empatia per costruire un legame, una certa complicità”. Per riuscirci dobbiamo saper ascoltare e capire le complesse situazioni e circostanze sia personali sia di coppia che accompagnano ogni caso.

Il nostro ruolo è quello di offrire loro le migliori risposte, il miglior sostegno e le informazioni adeguate in ogni momento. Insomma, avvicinarci a ogni donna, capirne lo stato d’animo, ascoltarla attivamente, cercando questo legame speciale e gratificante attraverso il quale fluiscono le relazioni e che rende il trattamento più semplice. Questa è la filosofia con cui la clinica Eugin lavora dal 2011, data in cui tutti i suoi collaboratori ricevono informazioni specifiche sull’empatia.

Senza andare oltre e parafrasando la direttrice di Eugin, Valérie Vernaeve, “la più grande soddisfazione che possiamo avere è quella di vedere una donna uscire dalla clinica con un gran sorriso. Questo è il nostro obbiettivo, il nostro leit motiv”.

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Messaggi consigliati

Start typing and press Enter to search