Sobre nosotros

Home > Donazione di ovuli > La Sua donatrice, compatibile con il Suo gruppo sanguigno

La Sua donatrice, compatibile con il Suo gruppo sanguigno

487
0

Le coppie che seguono un trattamento con donazione di ovuli presso Eugin possono avere una donatrice con un gruppo sanguigno concordante con il loro

La Sua donatrice, compatibile con il Suo gruppo sanguigno

La maggior parte delle coppie che segue un trattamento di Riproduzione Assistita per donazione di ovuli vuole sapere se il loro figlio gli assomiglierà. In base alla legislazione vigente, il centro medico garantisce loro la maggior somiglianza possibile tra le loro caratteristiche fenotipiche —tono della pelle, colore degli occhi, colore e tipo di capelli— e quelle della donatrice di ovuli. Chi desidera inoltre che la donatrice abbia un gruppo sanguigno compatibile con il loro, ha anche a disposizione quello che si conosce come accoppiamento per gruppo sanguigno.

“In quest’accoppiamento si cerca che il gruppo sanguigno selezionato equivalga alla concordanza naturale dei gruppi del padre e della madre”, spiega la Dott.ssa Marta Colodrón, specialista della Clinica Eugin. Questa concordanza naturale fa riferimento alle varianti del gruppo sanguigno che può avere il bambino secondo il gruppo sanguigno e il fattore Rh dei genitori”.

“Dal punto di vista della gravidanza e del parto -salvo in occasioni molto concrete- non è rilevante che il gruppo sanguigno del bambino concordi con quello dei genitori, tuttavia, noi cerchiamo che sia così, sempre che sia possibile”, puntualizza la dottoressa di Eugin, Marta Trullenque.

Senza lista d’attesa

Solo i centri di Riproduzione Assistita con un’ampia banca di ovuli possono offrire la possibilità dell’accoppiamento sanguigno. Questo è il caso della Clinica Eugin, che concentra il 10% dei trattamenti con donazione di ovuli realizzati in tutta Europa.

La capacità ed esperienza di Eugin –che dispone di un programma proprio di donazione di ovuli in funzionamento da più di quindici anni- facilita enormemente la ricerca del materiale genetico più affine a ogni ricevente. Così, in questione di giorni è possibile concretizzare il processo di accoppiamento tra donatrice e ricevente, cosa che velocizza lo sviluppo del trattamento e riduce notevolmente i tempi d’attesa.

 

Ha dei dubbi? Lasci il Suo messaggio e riceverà il consiglio personalizzato dai nostri specialisti. Può seguirci anche sulle nostre reti sociali.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Messaggi consigliati

Start typing and press Enter to search