Sobre nosotros

Home > Aspetti Emozionali > I problemi di fertilità riguardano anche loro

I problemi di fertilità riguardano anche loro

508
0

Uno studio dimostra che gli uomini possono sentirsi più depressi, arrabbiati o tristi delle proprie partner per non avere figli

I problemi di fertilità riguardano anche loro
Oggi persiste ancora l’idea che i problemi di fertilità siano “cose da donne”. Sebbene sappiamo che circa un caso di infertilità su tre è dovuto a fattori maschili, le informazioni che appaiono tanto sui media come in internet continuano a centrarsi per la maggior parte sulla prospettiva femminile.

I problemi di fertilità riguardano i due membri della coppia ma uomini e donne mostrano le loro emozioni in modo molto diverso quando si realizzano gli esami medici e lo stesso trattamento. Le donne, di solito, sono più in grado di parlarne e può essere che ne parlino apertamente con un professionista o in una chat su internet, o che piangano quando lo condividono con un’amica intima. Gli uomini, invece, non sono soliti mostrare i loro sentimenti così apertamente. Di fatto, nei forum su fertilità in internet esistono centinaia di conversazioni dove le donne parlano animatamente tra di loro sui trattamenti, mentre se esiste una sezione riservata agli uomini, questa si usa raramente.

Far buon viso a cattiva sorte

Alcuni uomini ritengono di dover mantenersi forti quando si trovano di fronte a qualsiasi avversità, inclusi i problemi di fertilità. Vedere la propria partner così tanto preoccupata può essere difficile da sopportare, e gli uomini sono soliti essere restii a liberare le loro emozioni se sentono di dover proteggere la propria partner. Cercare di apparire forti durante gli esami medici e il trattamento non è sempre facile, e ancor meno quando è possibile che gli uomini stiano soffrendo lo stesso squilibrio emozionale che le loro partner, anche se non lo dimostrano.

Spesso le donne finiscono per pensare che, poiché non mostrano le loro emozioni, ai propri partner non preoccupano i loro problemi di fertilità, ma questo non ha motivo di essere vero. Di fatto, uno studio pubblicato dall’Università di Keele (Regno Unito), ha rilevato che sebbene di solito ci sia più pressione sulle donne per avere figli, gli uomini possono sentirsi più isolati, depressi e tristi delle proprie partner per non avere figli.

Pensare che sia tutta colpa sua

I sentimenti degli uomini possono essere particolarmente difficili quando esiste un fattore maschile e uno stigma che circonda l’infertilità maschile, sebbene questo non abbia alcun senso. Se una coppia sta seguendo un trattamento di fertilità, che sia fecondazione in vitro, ICSI o trattamenti con donazione, ci può essere un senso di colpa riguardo al fatto che nonostante si tratti di un fattore maschile sia la donna a dover passare per l’intero trattamento. Gli uomini possono stare male per questo, e questa può essere una ragione che li porta a tenere la bocca chiusa invece di parlarne. Può darsi che si sentano anche colpevoli per il fatto che la loro partner potrebbe essere rimasta incinta facilmente con un’altra persona.

È molto importante ricordare che un problema di fertilità non è “colpa” di nessuno. È una condizione medica come qualsiasi altra e non qualcosa di cui ti possa sentire responsabile. Se state cercando di avere un bambino come coppia, siete insieme in questo e, indipendentemente da dove sia la difficoltà, non dovrebbe esserci nessun senso di colpa.

La comunicazione è la chiave

Il modo migliore di superare le sfide che si presentano con i problemi di fertilità e i trattamenti è farli insieme, e perché questo funzioni è essenziale che non smettiate mai di parlare. Se siete capaci di essere onesti e aperti riguardo ai vostri sentimenti e emozioni, questo può fare la differenza. Accettare che ognuno di voi lo affronti in un modo diverso è parte di ciò. Seguire un trattamento di riproduzione assistita non ha motivo di provocare un effetto negativo sulla vostra relazione di coppia, ma di fatto può far sì che il vostro rapporto ne esca ancor più rafforzato.

 

Kate Brian
Scrittrice e giornalista

Kate Brian è giornalista, scrittrice e autrice di quattro libri sulla maternità e l’infertilità, tra cui The Complete Guide to IVF. Kate inizia a scrivere sull’infertilità dal punto di vista delle pazienti dopo aver seguito lei stessa un trattamento di fecondazione in vitro.
Attualmente Kate collabora con vari media in qualità di esperta di fertilità e scrive il proprio blog in cui apporta le ultime notizie e i punti di vista su tematiche associate alla fertilità, nonché consigli utili e risorse per chi sta cercando di avere un figlio.

 

Si è trovata in una situazione simile? Condivida con noi la Sua esperienza! Può seguirci anche sulle nostre reti sociali.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Recent Posts

Start typing and press Enter to search