Sobre nosotros

Home > Aspetti Emozionali > Riproduzione assistita: come proteggere il rapporto di coppia?

Riproduzione assistita: come proteggere il rapporto di coppia?

337
0

Non c’è alcun motivo per tenerlo all’oscuro di qualcosa o stare zitte per proteggerlo: il Suo partner è il Suo migliore alleato nonché il Suo primo appoggio

Durante i trattamenti, il rapporto di coppia soffre. Le difficoltà per concepire un figlio possono comportare tensioni e addirittura conflitti all’interno della coppia, la quale affronta ogni giorno inquietudine, attesa e stress. Non resta spazio per la spontaneità e l’allegria. A volte, la coppia finisce per separarsi o divorziare. Come evitarlo?

Per prima cosa, deve comunicare molto con il Suo partner. Gli parli di quel dolore indicibile! Gli spieghi come si sente, cosa desidera, di che cosa ha bisogno per continuare o durante la difficile fase dell’attesa del risultato. Siete una squadra e condividete lo stesso obiettivo, non se lo dimentichi! Non c’è alcun motivo per tenerlo all’oscuro di qualcosa o stare zitta per proteggerlo. Il Suo partner è il Suo migliore alleato nonché il Suo primo appoggio! Ma allo stesso tempo non parlate solo ed esclusivamente della FIV o del trattamento che state realizzando; cercate di non focalizzare tutto sulla riproduzione assistita.

Allo stesso modo, continuate con la vostra vita normale. Continuate a uscire, ad andare a cena, a ballare, ridere, andare fuori il fine settimana, fare sport, passeggiare, condividete emozioni e avventure in coppia. Tutto ciò vi avvicinerà e rafforzerà i legami da voi costruiti prima di iniziare tutto questo percorso. Prendetevi del tempo per voi come coppia e coccolatevi!

Il terzo consiglio è quello di continuare a essere amanti… Nonostante i trattamenti e l’invasione di tutto l’aspetto medico. Durante i trattamenti, la libidine tende a volatilizzarsi. Più di una coppia si sentirà scoraggiata a mantenere rapporti intimi per il fatto di non riuscire a realizzare il sogno di creare una famiglia. Spesso le donne si sentono ferite e sentono che il loro corpo non le appartiene più. Tuttavia, è importante parlarne con il partner e spiegargli il calo o la scomparsa del desiderio, perché è possibile che lui ne soffra e si senta rifiutato. Create un piano di coppia, una cena a lume di candela, guardare un film abbracciati. Un po’ alla volta, la spontaneità e il romanticismo fioriranno di nuovo… Perché il vostro amore è ancora lì, ancora intatto!

Non esitate a rivolgervi a uno psicologo. È importante che come coppia siate accompagnati, soprattutto se i trattamenti si moltiplicano e il rapporto di coppia si indebolisce. Si può prendere in considerazione di fare una pausa nei trattamenti per potersi concentrare di nuovo sulla vita amorosa.

Prendersi cura del rapporto di coppia è primordiale. In primo luogo, perché il fatto di vivere insieme questa esperienza renderà la stessa più leggera e meno amara, anche per il bambino che nascerà. Un bambino che si merita di trovare una coppia unita e affettuosa, così come un ambiente felice e armonioso in cui poter crescere.

Frédérique Vincent
Dopo aver terminato gli studi, Frédérique Vincent fa la valigia e va in Inghilterra. Lì conosce il suo futuro marito. Si sposano nel 2008. I mesi e gli anni passano molto veloci senza che arrivi una gravidanza. All’inizio non importa: sono molto occupati con il loro tempo libero, lo sport e i viaggi. Poi però, il desiderio di avere un figlio diventa un’ossessione. Quando inizia il trattamento di fertilità, decide di iniziare a scrivere il suo diario di donna infertile. Molto velocemente, le persone a lei vicine la incitano a continuare a dare la sua testimonianza… Oggi è madre di tre bambini e autrice di La promesse du mois, libro testimonianza dell’infertilità.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Recent Posts

Start typing and press Enter to search