Sobre nosotros

Home > Aspetti Emozionali > Una montagna russa di emozioni

Una montagna russa di emozioni

341
0

Il trattamento consiste in una serie di ostacoli che bisogna lasciarsi alle spalle, e non appena se ne supera uno, si può avere l’impressione di averne già un altro davanti a sé

Una montagna russa di emozioni

 

Quando sta seguendo un trattamento di riproduzione assistita, una delle sfide maggiori che deve affrontare sono gli alti e bassi lungo il cammino (capisce subito perché l’esperienza è spesso descritta come una “montagna russa di emozioni”). Passare bruscamente da un’emozione estrema a un’altra della stessa intensità può lasciarla esausta e con bisogno di aiuto.

Saltando ostacoli

Quando inizia il trattamento, dopo aver trascorso un tempo realizzando esami su esami, può darsi che senta di aver percorso già un lungo tragitto. Le Vorrebbe che le cose si sviluppassero in un modo più diretto una volta iniziato il processo, e inoltre, in ogni tappa che deve passare possono sorgere nuove sfide. Come risponderà il Suo corpo alla stimolazione? Quanti ovociti otterranno i medici? Si potranno fecondare gli ovuli? Gli embrioni saranno di buona qualità?

Il trattamento consiste in una serie di ostacoli che bisogna lasciarsi alle spalle, e non appena se n’è superato uno, può darle l’impressione di averne già un altro davanti. In questa corsa ci sono molti momenti in cui le cose si possono torcere leggermente e far sì che si abbatta, fino a che un barlume di speranza Le fa recuperare l’ottimismo. Se un esame rivela una risposta lenta alla stimolazione o ci sono alcuni ovociti in meno di quelli che si aspettava può darsi che si senta sconsolata… Questo sentimento, tuttavia, può invertirsi in un batter d’occhio se Le dicono che gli embrioni sono di buona qualità.

Passo a passo

Certamente, quello che davvero vuole sapere con un trattamento di riproduzione assistita è se resterà incinta. Ma se si ossessiona con questa meta finale può risultarle difficile reagire davanti a eventuali imprevisti, dato che starà pensando solo al possibile impatto sulla probabilità di rimanere incinta.

Se, invece, è capace di centrare la Sua attenzione su ogni passo che dà man mano che avanza nel trattamento e riunisce energie per superare la tappa in cui si trova in ogni momento, allora Le risulterà più semplice. Non è realista credere che smetterà di pensare completamente ai risultati, ma limitarsi a raggiungere la successiva piccola meta La aiuterà. Capire che ci possono essere occasioni in cui dovrà affrontare sfide inaspettate e che le cose possono andare in modo diverso dal previsto Le servirà per affrontare problemi futuri. Le difficoltà non significano necessariamente che il Suo trattamento non funziona, possono indicare che bisogna cambiare di piani o fare le cose in modo diverso.

Cercare aiuto e appoggio

Se affronta un ostacolo durante il trattamento, dovrebbe assicurarsi di sfruttare tutto l’aiuto e l’appoggio che Le offre chi Le sta accanto. Parli con il Suo specialista su quello che è successo e cerchi di ascoltare il suo consiglio invece di soccombere al panico. Se ha contatti con uno psicologo durante il processo, lo visiti e gli spieghi come si sente. Saprà mettere a Sua disposizione strategie utili per aiutarla a superarlo.

Forse la cosa più importante di tutte è ricordare che nella maggior parte dei trattamenti —perfino in quelli che sembrano aver avuto successo senza nessuno sforzo— ci saranno momenti di difficoltà e che questa è proprio una parte integrale della montagna russa di emozioni di un trattamento di riproduzione assistita.

 

Kate Brian
Scrittrice e giornalista

Kate Brian è giornalista, scrittrice e autrice di quattro libri sulla maternità e l’infertilità, tra cui The Complete Guide to IVF. Kate inizia a scrivere sull’infertilità dal punto di vista delle pazienti dopo aver seguito lei stessa un trattamento di fecondazione in vitro.
Attualmente Kate collabora con vari media in qualità di esperta di fertilità e scrive il proprio blog in cui apporta le ultime notizie e i punti di vista su tematiche associate alla fertilità, nonché consigli utili e risorse per chi sta cercando di avere un figlio.

 

Si è trovata in una situazione simile? Condivida con noi la Sua esperienza! Può seguirci anche sulle nostre reti sociali.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Messaggi consigliati

Start typing and press Enter to search